Centro di competenza SWISSINT / Esercito svizzero

In qualità di organo di comando superiore nazionale per tutti gli impieghi di promozione della pace all'estero, il Centro di competenza SWISSINT è responsabile della pianificazione, della condotta, del reclutamento, della gestione, dell'assistenza al personale, dell'istruzione di singole persone e dei contingenti, dell'equipaggiamento specifico all'impiego dei soldati, della logistica all'estero, della pianificazione finanziaria e dell'amministrazione dei crediti, delle relative relazioni pubbliche e della valutazione degli impieghi.

Lavorare presso il centro di competenza SWISSINT

Attualmente sono impegnati a favore della pace circa 270 donne e uomini con gradi che vanno dal soldato semplice al divisionario. Prestano servizio in 19 Paesi di 4 diversi continenti. Sono per lo più militari di milizia che svolgono questo servizio su base volontaria.

Profili richiesti

Per il pool di personale della SWISSCOY cerchiamo tra gli altri i seguenti profili: membri di «liasion and monitoring team», membri di «liasion and observation team», dispatcher, medici, personale sanitario, ufficiali stampa, conducenti di autocarri/autobus, addetti alla logistica, giuristi.

Per essere ammessi al corso di formazione bisogna aver terminato con successo il processo di reclutamento. Tra i requisiti di base vi sono tra l’altro la cittadinanza svizzera, un’età compresa tra i 20 e i 50 anni, una reputazione ineccepibile, un’esperienza professionale e, di regola, aver svolto la scuola reclute. In determinate funzioni anche le donne senza un'istruzione militare di base possono partecipare a un impiego della SWISSCOY. Queste persone ricevono un’istruzione militare prima di iniziare la formazione di base regolare. A seconda della funzione è richiesta una buona conoscenza del tedesco e in alcuni casi una buona o ottima conoscenza dell’inglese.

Per il pool di futuri «UN military experts on mission» (osservatori militari, ufficiali di collegamento) o «UN military staff officer» svizzeri cerchiamo i seguenti profili: ufficiali dal grado di primotenente di età compresa tra i 25 e i 50 anni; titolo di formazione professionale; ottima conoscenza orale e scritta dell’inglese; licenza di condurre civile della categoria B; capacità di mettere in secondo piano gli interessi personali; abilità di negoziazione e capacità diplomatiche; attitudine empatica nei confronti delle peculiari caratteristiche nazionali della zona di impiego; spiccate competenze sociali; resistenza psicofisica.

L'Esercito svizzero partecipa anche ai programmi di sminamento umanitario «UN Mine Action Programs». Per tale ambito cerchiamo sottufficiali che hanno concluso un apprendistato o degli studi nel campo della logistica o dell'informatica, possiedono uno spiccato senso pratico e di età compresa tra i 25 e i 55 anni.
Per saperne di più

Ritratti di collaboratori / collaboratrici

www.peace-support.ch

Sede
Stans-Oberdorf, Svizzera

Campi di attività
Diritti umani e promozione della pace

Paesi di intervento
19 Paesi in 4 continenti

Scoprite il panorama della CI

Che cosa significa cooperazione internazionale? Nel panorama del mondo di lavoro della CI troverete definizioni, attori ed esempi di carriera.

Newsletter cinfo

Rimanete al corrente degli ultimi sviluppi della cooperazione internazionale Svizzera grazie alla newsletter di cinfo.

Condividi questa pagina