Condizioni di assunzione e di lavoro

Ci sono grandi differenze tra i datori di lavoro per quanto riguarda le condizioni di assunzione e di lavoro nella cooperazione internazionale. Queste ultime dipendono dalla funzione (livello di responsabilità), dalle capacità finanziarie e dalla filosofia dell’organizzazione.

Di solito i posti di lavoro in Svizzera o all’estero hanno condizioni diverse. In ogni caso bisogna considerare l’intero pacchetto di prestazioni e non unicamente il salario.

Durata del contratto di lavoro

Nella cooperazione internazionale (CI) i contratti di lavoro per impieghi all’estero sono di solito a tempo determinato – spesso limitati a due o tre anni. Di regola, i posti di lavoro presso la sede in Svizzera sono invece a tempo indeterminato. In alcune organizzazioni multilaterali i contratti sono rinnovati annualmente.

Salari, indennità per coprire i costi della vita

Le buste paga si differenziano molto; in alcuni casi gli stipendi sono uguali a quelli ricevuti in Svizzera per un’attività professionale analoga, in altri casi sono semplicemente degli indennizzi che coprono i costi necessari per vivere all’estero o si orientano alla situazione sociale del collaboratore. Tra questi due estremi ci sono numerose fasce di salario e variazioni, anche per quanto riguarda le retribuzioni non monetarie; per esempio, la possibilità di vivere gratuitamente in un appartamento.

Prestazioni sociali, assicurazioni, cassa pensione

Le organizzazioni svizzere sono chiamate a rispettare le normative nazionali. Non ci sono invece regole unitarie per quanto riguarda le prestazioni supplementari. Le organizzazioni multilaterali e non svizzere seguono le loro direttive. Per questo motivo si consiglia di controllare con attenzione l’entità dei vari contributi e di fissarli in un contratto.

Prestazioni proprie

Ci sono organizzazioni attive nell’ambito delle attività turistiche o a titolo di volontariato che non versano alcun salario, bensì mettono in conto i costi relativi alla preparazione e al soggiorno all’estero.

Contratto supplementare o contratto per il/la partner

Alcune organizzazioni sostengono l’attività professionale della partner o del partner. Sono poche però quelle che regolano questa occupazione da un punto di vista contrattuale. Per molti impieghi nell’ambito dell’aiuto umanitario non è possibile partire per l’estero con la/il partner o addirittura con la famiglia poiché il collaboratore lavora in zone di conflitto.

Altre prestazioni

Nei contratti di lavoro sono regolate altre prestazioni, quali i costi di viaggio e per gli spostamenti all’interno del Paese di intervento, l’utilizzo di mezzi di trasporto, l’affitto dell’appartamento, i costi per il trasloco o per il deposito della mobilia in Svizzera, le rette per corsi di formazione continua, scuole o le spese relative ai viaggi di rientro nello Stato d’origine ecc. Generalmente si devono considerare tutte le prestazioni.

Condizioni di lavoro

Ci sono varie condizioni di lavoro nella CI: team piccoli o grandi, équipe all’estero formate da collaboratori di un’unica nazionalità (per esempio, di soli svizzeri) oppure da collaboratori di varie nazionalità e culture (per esempio team di organizzazioni multilaterali) oppure collaboratori inseriti in un gruppo locale (cooperazione allo sviluppo attraverso l’interscambio di persone).

La cooperazione con personale locale è una caratteristica dell’attività nella CI, sia nei posti d’impiego nelle metropoli sia nei luoghi discosti, sia nelle regioni di crisi sia in quelle relativamente stabili. In alcuni contesti gli orari di lavoro sono regolari e la vita sociale è relativamente normale, mentre in altri i rapporti umani si limitano a quelli che si intrattengono con le colleghe e i colleghi di lavoro.

Se è normale lavorare a tempo parziale nelle sedi di organizzazioni in Svizzera, non è così invece all’estero.

Scoprite il panorama della CI

Che cosa significa cooperazione internazionale? Nel panorama del mondo di lavoro della CI troverete definizioni, attori ed esempi di carriera.

Per contattarci

Avete domande, commenti, o richieste? Rimaniamo volentieri a vostra disposizione.

info@cinfo.ch

Condividi questa pagina